30 Mag

Tempo di bilanci

Pubblicato da -Zeo-

Dopo la fine della stagione agonistica 2010/11 è tempo di bilanci in casa Aci Catena. La salvezza ottenuta con due gare d’anticipo ha sorpreso tutti, addetti ai lavori e non, visto l’età media veramente bassa della squadra catenota e le condizioni di gioco veramente difficili (tutte le gare in casa giocate a campo neutro e a porte chiuse per la squalifica del campo di un anno). Ora è il tempo di rinboccarsi le maniche per preparare il prossimo campionato, magari facendo tornare entusiasmo in una piazza molto difficile come quella catenota. Prima di tutto si tornerà a giocare in casa, cosa che la società non deve sottovalutare, e da qui deve partire la riscossa per affrontare un campionato all’avanguardia come nei magici tempi del “Nino Bottino”. In secondo luogo, visto che si affronterà un campionato costellato da buone piazze con un notevole passato per l’Eccellenza, bisognerà costruire una squadra capace di non soffrire e di puntare ad un campionato “divertente”. Un consiglio alla società è quella di formare una buona squadra, ma senza stravolgimenti visto che qulche elemento della passata stagione, nonostante la giovane età, ha saputo dimostrare di saperci stare in questa categoria e di poter dire la sua.

Da parte nostra, dopo un anno parecchio difficile e particolare per varie situazioni interne e di non poter seguire fisicamente la squadra (mai viste tante trasferte vietate e partite in casa a porte chiuse), si tenterà di tornare ai fasti di un tempo cercando di far crescere l’entusiasmo in città e tra tutte le componenti per affrontare un’altra stagione agonistica che si preannuncia scoppiettante. La nostra voglia di Aci Catena da questo momento in poi deve essere quella che abbiamo sempre dimostrato e le forze e le voglie non mancano.

Dopo la fine degli spareggi in serie D ed Eccellenza, ma in attesa della divisione dei gironi, dei fallimenti e dei ripescaggi proviamo a fare un abbozzo dei prossimi gironi dell’Eccellenza Siciliana, sulla falsa riga di quelli passati.

ECCELLENZA SICILIA GIRONE B:

ACRD ACICATENA
Aquila Caltagirone
Atletico Catania
(promosso dal campionato di Promozione)
Biancadrano
Città di Acireale
(promosso dal campionato di Promozione)
Città di Messina
Città di Vittoria
Enna
Giarre
Leonzio (promossa dal campionato di Promozione)
Modica
(retrocesso dal campionato di Serie D gir. I)
Ragusa
Real Avola
Taormina
Trecastagni
————–

ECCELLENZA SICILIA GIRONE A:

Akragas
Alcamo
Atletico Campofranco (promosso dal campionato di Promozione)
Audace Città di Monreale (promosso dal campionato di Promozione)
Castellamare Calcio 94
Due Torri
Folgore Selinunte
Kamarat
Mazara (retrocesso dal campionato di Serie D gir. I)
Orlandina
Palermitana (promossa dal campionato di Promozione)
Parmonval
Ribera
Sancataldese
Valderice
————–

4 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


4 Risposte a “Tempo di bilanci”

  1. Pietro dice:

    voi siete l’orgoglio di questo paese,peppe,giovanni,davide,nino e tutti gli altri ragazzi che ci sono sempre stati,da santa croce ad avellino voi ci siete SEMPRE stati

  2. catenoto dice:

    ragazzi ma è vero che si parla di fusione con lAci S. Filippo??? ditemi che è solo un ipotesi remota..

  3. -Zeo- dice:

    Per ora sono, e speriamo saranno, solo voci

  4. wikiquant.com dice:

    Originally developed under the title Caesar (a nod to a pivotal
    character in the original film series played by the late Roddy Mc – Dowall) with acclaimed screenwriter Scott Frank (Out of
    Sight, Get Shorty) on scripting duties, the film entered production last year as Rise of the Apes with
    Rupert Wyatt (The Escapist) directing. Each movie was given a particular score that was averaged from
    four scores gleaned from four movie review aggregate score websites:
    Rotten – Tomatoes, Metacritic, Movie Review Query Engine
    and Movie Review Intelligence. Although she and her siblings get plenty of nurturing from their grandmother GG (Shirley
    Jones), she wants her parents to start being normal and pay attention to the family.
    And they account for over a half-hour of total footage, which isn’t good.
    For example, the Los Angeles International Short Film Festival attracts nearly 15,000 people every year.

Spiacente, i commenti sono chiusi.