Archivio per Novembre, 2010

28 Nov

Città di Vittoria – Acicatena 0-0: pareggio giusto ed importante

Pubblicato da -Zeo-

Tabellino1

CITTA’ DI VITTORIA: Alonzo; Pantè, Bruno, Privitera C. (36’ st Patti), Alderuccio; Nobile, Privitera S., Ciscardi; Romeo, Cordaro, Caputa. In panchina: Aglianò, Ardizzone, Ferro, Palazzolo, Boemia, Balestrieri. Allenatore: Giovanni Campanella
ACICATENA: Vitale; Pecorino, Platanìa, Femiano, Gerbino; Trovato, Novello (42’ st Napoli), Fornaio, Barbagallo (44’ st Bianca); Abate, Reitano (27’ pt Costanzo). In panchina: Esposito, Sanfilippo, Brancato, Cavallaro. Allenatore: Lucio Tosto
ARBITRO: Alessandro Rotolo di Palermo (Luigi Giardina di Caltanissetta e Giovanni Balletti di Agrigento)

Vittoria (RG) – Punto pesante per l’Acicatena in quel di Vittoria. La formazione catenota riesce a strappare un pareggio prezioso contro una grande di questo campionato, nonostante le tante assenze importanti di formazione, Ierna e Roccazzella su tutte. Partita senza grandissime emozioni con il leit-motive stabile del Vittoria, oggi in maglia biancoverde, a fare la partita e l’Acicatena a difendersi con ordine in difesa (bella prestazione del duo Platanìa – Fabio Femiano) e cercare di colpire in contropiede l’avversario, anche se a parte qualche bello spunto di Reitano prima e Costanzo poi non c’è molto da segnalare. L’unica occasione degna di nota è il rigore (un pò troppo generoso forse) che il Vittoria sciupa con la sua punta di diamante Cordaro che si fa ipnotizzare dal bravo Vitale che ha indovinato l’angolo giusto ed ha indotto l’attaccante vittoriese ad alzare il tiro sopra la traversa all’ultimo secondo.

Come sempre, noi ultras ci mettiamo in viaggio per raggiungere Vittoria (oggi eravamo in 15) posizionandoci nel settore ospiti senza pezze, striscioni e bandiere. Buon primo tempo di tifo “all’inglese” a sostegno della squadra mentre nel secondo si cala un pò sia per le gole in fiamme e sia per il freddo e la pioggia che ci rovina un pò il pomeriggio. Gli ultras di casa in curva sono una cinquantina dietro gli striscioni “Ultras Vittoria”, “Ovunque Persi” e “Vittoriesi” e propongono un tifo costante per quasi tutta la partita, aiutati anche dai bandieroni molto colorati. Niente da segnalare tra noi e loro se non un nostro applauso al loro coro su Turi Ottone (ultras vittoriese morto parecchi anni fa)

-Zeo-

FOTO:

Boys 02 Acicatena sugli spalti del settore ospiti del “Comunale” di Vittoria

Vittoria

Vittoriesi presenti in curva “Turi Ottone”

Vittoriesi

Fine partita squadra sotto il settore ospiti

fine partita

26 Nov

Città di Vittoria – Acicatena: trasferta insidiosa

Pubblicato da -Zeo-

ACICATENA

Trasferta complicata quella che attende i biancorossi in terra ragusana sia per la forza della squadra vittoriese, quarta in classifica ma col chiaro intento di puntare alla promozione diretta in serie D, sia per il fattore ambientale visto che due stagioni fa proprio in serie D la vittoria catenota andò a vincere per 3-1 a Vittoria, portando di fatto la squadra vittoriese verso il tracollo in Eccellenza.

Ci sarà da tenere nervi saldi, concentrazione e una soglia di attenzione maggiore per riuscire a strappare punti importanti e continuare il cammino verso quella salvezza tranquilla a cui si mira quest’anno… e allora FORZA CATENA!!!

21 Nov

Acicatena – Paterno 2-0: tre punti vitali per respirare…

Pubblicato da -Zeo-

Tabellino1

ACICATENA: Vitali; Pecorino, Reitano, Fornaio, Trovato;  Sanfilippo, Novello (80′ Costanzo), Gerbino (84′ Barbagallo), Abate; Mirabella (65′ Brancato), Roccazzella. Allenatore: Lucio Tosto
PATERNÒ: Carroccia; Nicolosi, Fiorello, D’Urso, Messina; Marino (55′ Sottile), Roccia, Ierna, Pecorino; Borzì (51′ Leoncavallo). Allenatore: Rotolo
ARBITRO: Musumeci di Catania.
RETI: Gerbino (A), Novello (A)

Continua la crisi del Paternò, sempre più ultimo in classifica. Vince e convince l’Acicatena, protagonista di una buona gara. I biancorossi ottengono meritatamente l’intera posta in palio e si rilanciano in classifica. Gara vivace sin dalle battute iniziali, con i padroni di casa che prendono subito il pallino del gioco in mano, comandando le operazioni nella zona nevralgica del campo. Un Acicatena giovane e pimpante che si conferma ancora una volta una buona squadra.
Al 15′, arriva il vantaggio dei biancorossi catenoti. Punizione di Federico Gerbino e palla in rete. Al 20′, Mirabella fallisce il raddoppio da buona posizione, la conclusione del centrocampista acese finisce di poco a lato. Al 22′, Abate, giovane attaccante di casa, calcia d’una spanna sopra la traversa. Al 34′, sussulto di marca paternese con la punta Borzì che conclude malamente a lato della porta difesa da Vitali. La gara prosegue, il Paternò è in difficoltà, mentre l’undici allenato da Lucio Tosto gioca con sicurezza, vigoria e carattere, nonostante le pesanti assenze di Femiano, Platania, Ierna e Napoli.
Nella ripresa non cambia il leit motiv del confronto. Al 60′, Roccazzella di prima intenzione spara lontano dalla porta. Lo stesso fa Mirabella, con il pallone che si perde ancora una volta sul fondo. Il nuovo entrato Brancato da nuova verve sull’out di destra, mettendo sovente in ambasce la retroguardia rossazzurra. Al 69′, gran diagonale di Brancato e palla alta. Pochi secondi dopo, sgroppata sulla corsia di sinistra di Reitano, palla in mezzo, Novello si fa trovare al posto giusto al momento giusto e realizza il raddoppio. Pecorino dalla distanza impegna Carroccia a una difficile parata. Al 74′, angolo di Novello, colpo di testa di Brancato e sfera che sfiora la traversa. Il Paternò non riesce a rendersi pericoloso nonostante la buona volontà; troppo giovane e inesperta la squadra di Orazio Rotolo, che vede sempre più distante la permanenza in Eccellenza.
L’ultimo sussulto della partita è, guarda caso, di marca biancorossa. Reitano, buona la sua prova, effettua un perfetto traversone, Brancato alza un po’ troppo la mira e il punteggio non cambia. Domenica prossima Acicatena impegnato a Vittoria, il Paternò cercherà il primo acuto stagionale in casa nel derbyssimo contro il Belpasso.

FONTE “LA SICILIA”

20 Nov

Acicatena – Paternò: una classica d’altri tempi…

Pubblicato da -Zeo-

ACICATENA

Salve di nuovo a tutti. Dopo circa 5 mesi di lavoro in Repubblica Domenicana -Zeo- è tornato e col suo ritorno tornano gli aggiornamenti sul vecchio e caro blog dei Boys 02 Aci Catena. Domenica la partita “casalinga” avrà come teatro di scena il campo neutro e a porte chiuse del “Nino Todaro” di Sant’Agata li Battiati (CT) visto la squalifica che incombe ancora sulla società catenota per i fatti dello scorso campionato di serie D contro la Nissa.

E’ un campionato duro, non resta che rinboccarsi le maniche già da domenica in una sfida che fino a pochi anni fa valeva punti veramente pesanti… sembra passata un’eternità!  Ora si spera in una salvezza da conquistare con le unghie e con i denti affidandosi a questa giovane squadra.