Archivio per Luglio, 2010

23 Lug

Situazione in completo silenzio…

Pubblicato da -Zeo-

Oggi scade il termine per l’iscrizione ai campionati di Eccellenza e…

TUTTO TACE!!!

1 Lug

Catenoti non molliamo!

Pubblicato da -Zeo-

Nonostante mi trovi a Santo Domingo per 3 mesi non posso non seguire le sorti della quadra della mia città. Ecco che vi riporto un articolo trovato su internet…. CATENOTI NON MOLLIAMO!!!
«Non perdiamoci d’animo l’Acicatena resterà in vita»

Biancorossi ancora in attesa che maturino i presupposti necessari per la rinascita del club catenoto nella sua nuova dimensione di squadra retrocessa in Eccellenza. Un aspetto, quest’ultimo, dai riflessi negativi, ma anche positivi, se lo si consideri quale spunto per un rinnovo societario, con programmi di rivincita verso un avverso destino. Grava, infatti, come un macigno la penalità di un anno di squalifica del «Polivalente», che costringerà la squadra a peregrinare per due terzi dell’intero campionato, a giocare in campi esterni che – si spera – non siano così lontani da scoraggiare il pubblico più vicino alle sorti biancorosse. Ed e proprio contro queste avversità che vanno inquadrate le determinazioni societarie.
Ma, quale societa? E quali sono i presupposti di base perché il club risorga con una vitalità da fugare ogni perplessità sul suo futuro? «Non e un problema soltanto economico – sottolinea il prof. Sebastiano Strano, l’anima dell’Acicatena – bensì anche di entusiasmo, di partecipazione emotiva, di credere in un progetto fattibile. C’e stato un pseudo gruppo che ha avanzato la disponibilità a rilevare la società, ma si è tirato indietro, per l’inesistenza, a suo parere, di adeguate garanzie da parte istituzionale e supporti dalla sfera imprenditoriale. Ecco, i presupposti vanno individuati in questo campo, ma e necessaria la convinzione di poter realizzare comunque la rinascita, anche con qualche sacrificio».
Quindi, scetticismo o, meglio ancora, indifferenza nei confronti di un emblema sportivo che ha fatto conoscere la cittadinanza di Acicatena in mezza Italia, che per quattro anni ha rappresentato con dignità i colori biancorossi sui campi della maggiore categoria dilettantistica. Ma questo futuro nebuloso, incerto, non ha proprio alcuna indicazione, nessuna prospettiva di rinascita?
«C’è tempo fino al 23 luglio, credo, per l’iscrizione della squadra al campionato e, per la mia natura, non dispero mai fino all’ultimo. Sono certo di trovare prima della scadenza ultima un contributo di entusiasmo, tale da ricostituire con ben altro spirito la società. Un qualcosa che accresce le mie speranze e la generale disponibilità dei giocatori di indossare ancora la maglia biancorossa. E’ chiaro che soltanto gli indispensabili saranno richiamati, mentre per altri non ritengo sia opportuno insistere. Resterà il direttore Mario De Maria e Lucio Tosto alla guida tecnica, affiancato da fidati preparatori».
Franco Siclari