Archivio per Settembre, 2009

27 Set

ACICATENA-Palazzolo0-0:Un’Acicatena cuore e grinta ma tanti errori sottoporta.

Pubblicato da -Zeo-

L’Acicatena raccoglie il secondo risultato consecutivo ad occhiali,dopo quello di Adrano di sette giorni fa.Gli uomini di Foti hanno giocato una buona gara sfiorando più volte il gol,ma non sono riusciti a superare il muro difensivo eretto dalla compagine siracusana.Dunque,una gara abbastanza livellata,con gli ospiti decisi a strappare quel punto che alla fine hanno ottenuto.Se a tutto questo,si aggiunge una terna arbitrale davvero mediocre per la categoria,possiamo dire che oggi la dea bendata ha girato le spalle ai ragazzi catenoti.Seppur a piccoli passi l’Acicatena smuove la classifica aggiungendo un piccolo tassello a questa classifica che stenta a decollare.Adesso ci aspetta un trittico di gare importanti con Trapani fuori,Messina in casa e Lamezia in terra calabra.Sugli spalti,i gruppi organizzati catenoti hanno ricordato "Rotolino",giovane catenoto scomparso in settimana in un tragico incidente stradale.La squadra,con in testa capitan Femiano,ha depositato un mazzo di fiori ai piedi della gradinata,dimostrandosi ancora una volta vicina ai ragazzi che la sostengono.Durante la gara un altro lungo striscione ha voluto ricordare Ettore,un giovane ultras cosentino che insieme ai nostri cari,ultras e non,coloreranno il cielo di questo mondo infame.

Leggi tutto..

23 Set

Coppa Italia:Rosarno-ACICATENA1-1(5-3d.c.r.)Lotteria dei rigori fatale agli uomini di Foti.

Pubblicato da -Zeo-

L’Acicatena saluta la Coppa Italia di serie D e viene stoppata dopo una buona prova dalla crudele lotteria dei calci di rigore(errori di Inguglia e Bruno).I tempi regolamentari finiscono con un gol per parte,con l’Acicatena avanti nel secondo tempo grazie ad un gol di Alex Manca e pari nel finale della formazione rosarnese.Escono dunque a testa alta i giovani di Foti e li ringraziamo per l’impegno profuso in questa difficile partita.La questura calabra(previa telefonata),ha preferito tenerci lontani dal comunale rosarnese,visto i precedenti con la tifoseria locale,sarà per la prossima.I biancorossi riprenderanno gli allenamenti nella giornata di domani in vista del difficilissimo impegno di domenica prossima contro il Palazzolo di mister Alacqua.

Leggi tutto..

20 Set

Adrano-ACICATENA 0-0:Pari e patta nel derby dell’Etna.

Pubblicato da -Zeo-

L’Acicatena conquista un ottimo punto sul campo dell’Adrano.I biancorossi di Foti hanno sfoderato una buona gara con qualche timida ripartenza che comunque non ha impensierito la compagine adranita.Gli ospiti catenoti se avessero osato un tantino di più avrebbero sicuramente portato via l’intera posta in palio.Dall’altro lato un Adrano non irresistibile che con questo pareggio lascia il comando della classifica.Sugli spalti solita rappresentanza catenota e sostegno ai ragazzi,che a fine gara vanno a prendersi i meritati applausi.Mercoledì si ritorna in campo per la Coppa Italia,con l’Acicatena che tornerà nuovamente a Rosarno per sfidare Scorrano e soci.Dunque una breve parentesi infrasettimanale che darà spazio ai giocatori meno impiegati in questo avvio di stagione.Avanti così Acicatena contro tutto e tutti.

Leggi tutto..

17 Set

Daniele Costa riabbraccia Acicatena:Strano si autoregala l’usato sicuro!

Pubblicato da -Zeo-

Acicatena riaccoglie ancora una volta il "figliol prodigo",il pezzo di storia che il Patron Strano ha voluto riprendere per regalare alla piazza catenota il colpo che tutti attendevano.Bentornato Daniele Costa,che lascia la "contea di Modica" per riprendersi l’amata maglia biancorossa,quella che l’ha spinto verso l’ambizioso palcoscenico della serie D.Il "vice-Panatteri"(ribattezzato così da un importante dirigente modicano),da Adrano in poi,proverà a suon di gol a scrollarsi di dosso questo scomodo soprannome.Lo chiameremo sempre "Picciriddu" perchè Daniele è un catenoto come noi,uno che non è mai stato riserva di nessuno.A questo punto la campagna di rafforzamento è da ritenersi conclusa,con l’organico di Foti rinvigorito da questo innesto tutto cuore e grinta.Domenica al dell’Etna,l’Acicatena cercherà di bissare la buona prova offerta in Coppa Italia contro gli adraniti,quest’ultimi li ritroveremo galvanizzati dal primo posto in classifica.Partita difficile ma non proibitiva che tutti seguiremo con la stessa passione di sempre…Forza ragazzi Acicatena è con voi!

Leggi tutto..

13 Set

ACICATENA-Hinterreggio 2-1:La grande rimonta dei “ragazzi terribili” stoppa l’Hinterreggio.

Pubblicato da -Zeo-

Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco,un proverbio che nell’ambiente catenoto va sempre di moda,specie quando qualcuno ti fa passare come la cenerentola del girone pronta a regalare punti alla prima squadra che passa.Esce a testa bassa mister Melchionna,convinto di poter sdradicare dal Polivalente l’intera posta in palio,ritrovandosi invece con una brutta sconfitta per il suo ambizioso Hinterreggio.L’Acicatena dei miracoli(9 under in campo!!!) diverte proprio tutti,ricevendo i meritati applausi a fine gara e l’apporto dei soliti "folli" che la sostengono in ogni parte d’Italia.Parte male l’incontro,con uno svarione difensivo che squarcia la difesa catenota e permette alla formazione calabrese di portarsi in vantaggio.Passano pochi minuti e capitan Femiano(autentico baluardo) stacca impetuosamente in area avversaria battendo l’incolpevole portiere ospite.Cinque minuti dopo ci pensa Platania,altro difensore centrale,a completare la rimonta.Da quel momento in poi l’Hinterreggio va in tilt concendendo all’Acicatena le occasioni per chiudere definitivamente la pratica.Finisce 2 a 1 con una bella Acicatena fatta di giovani e di orgoglio,per la gioia del patron Strano e di tutto lo staff biancorosso.Adesso si penserà all’Adrano per dare continuità a questa splendida vittoria e a quella grande voglia di stupire ancora.

Leggi tutto..

12 Set

L’Acicatena attende l’Hinterreggio per il debutto casaligo.

Pubblicato da -Zeo-

Tutto pronto per l’atteso debutto casalingo dell’Acicatena che al Polivalente ospiterà il rinnovato Hinterreggio,formazione reggina affidata quest’anno alle cure tecniche di mister Melchionna.I ragazzi di Foti,dopo l’opaca prova di Rosarno,tenteranno di riscattarsi per dare un’impronta positiva a questo avvio di campionato.Assenza importante in casa biancorossa,infatti il portiere Stefano Caruso è stato convocato per difendere i pali della nazionale di beach soccer,quest’ultima impegnata in Spagna contro la formazione iberica.Una partita difficile ma allo stesso tempo importante,una partita che i gruppi organizzati seguiranno come sempre nella spoglia tribuna del Polivalente.L’invito è sempre quello di sostenere una squadra di giovani che rappresenteranno i colori di questa città in parecchi stadi del Sud-Italia.A tal proposito la società ha pensato bene di creare una "tessera socio"(una sorta di abbonamento nominale),un piccolo ma significativo contributo per sostenere tutti insieme questo "miracolo sportivo" appartenente all’intera città.L’Acicatena e Acicatena devono convivere insieme per il raggiungimento di svariati traguardi utili nel calcio e nella vita quotidiana di questa città.

Leggi tutto..

7 Set

Rosarno-ACICATENA 2-0:La solita trappola calabra stende l’Acicatena.

Pubblicato da -Zeo-

Due calci  piazzati di Gennaro Di Maio e tre "Banditi" con fischietto e bandierine in mano ,bastano per affondare i biancorossi di Saro Foti,apparsi a dire il vero,abbastanza leggerini per avere la meglio sulla compagine rosarnese.C’è tempo comunque per rimettersi in carreggiata ed affrontare con il piglio giusto questo difficile torneo di serie D.Sugli spalti bella prova dei soliti temerari ultras catenoti,20 unità circa al cospetto dell’ambiguo ambiente calabrese(nella foto sotto,scorcio dei "portoghesi" rosarnesi).

Leggi tutto..

3 Set

Rosarno…stiamo arrivando!

Pubblicato da -Zeo-

Ci sono partite nate per stupire,gare dove ci si danna l’anima per correre dietro ad un pallone,ebbene si Rosarno-Acicatena racchiude tutte queste componenti.Domenica 6 settembre ’09 i biancorossi affonderanno i tacchetti sul manto sintetico del Giovanni Paolo 2° di Rosarno,uno stadio dal nome angelico ma pronto a trasformarsi in un caldo "inferno dantesco".Lo sanno bene i vari Foti,Strano e quelli che da sempre presenziano in terra calabra.L’ostico Rosarno costruito dal sapiente e vulcanico presidente Varrà(icona del calcio rosarnese)è una squadra di tutto rispetto che da qualche anno sorprende e affascina l’intero ambiente amaranto e non solo.I ragazzi di Foti,dopo l’exploit esterno in Coppa Italia contro l’Adrano,dovranno mettere in pratica quanto di buono visto allo stadio dell’Etna.Pochi giorni dunque per assistere ad una delle gare più avvincenti del girone e  molto sentita da ambo le parti.Intanto la tifoseria è pronta a varcare lo Stretto,lasciandosi dietro come sempre il resto della città,avvezza come non mai alle sorti del club catenoto.

Leggi tutto..