Archivio per Novembre, 2007

26 Nov

Cronaca alternativa di Acicatena – Caserta by-Zeo-

Pubblicato da -Zeo-

Purtroppo, per colpa del mio sabato sera più devastante del previsto, il risveglio della domenica mattina è stato piuttosto tardivo e non sono potuto andare ad appendere gli striscioni e vivere il solito pre-partita della domenica mattina assieme agli altri. Arrivo al campo alle 14:30 giusto in tempo per l’inizio partita e per assistere al minuto di raccoglimento in memoria del soldato morto in Iraq. Inutile dire che il povero Gabriele, se non ci pensassimo noi ultras, sarebbe già del tutto dimenticato dalla frenetica e stupida lega calcio. Ho il tempo di guardarmi intorno e noto subito che oggi non siamo tantissimi, ma pian piano mi devo ricredere perché arrivano sempre persone, arrivando infine al numero di 400 spettatori; oltre questo scorgo nel settore ospiti 10 impavidi ultras casertani che si presentano al Polivalente con due drappi: uno capovolto dove si leggeva la scritta "Fuori dal Coro" e un altro, messo normalmente, dove si leggeva la scritta "Caserta".

Leggi tutto..

24 Nov

Aspettando Acicatena – Caserta

Pubblicato da -Zeo-

Eccoci tornati di nuovo al calcio giocato. Finalmente dopo un’altra settimana di trasferte vietate, arresti e calcio parlato, assisteremo alla partita Acicatena - Casertana.

Basta solo leggere il nome dell’altra squadra che affronterà domani i biancorossi per capire l’importanza della posta in palio e il prestigio che ne scaturirà. La settimana in casa Acicatena è stata veramente tranquilla tra allenamenti e partitelle in famiglia. I falchi sono appaiati in classifica all’Acicatena, deludendo un pò le pretese iniziali del campionato. Ma questa, però, è stata una settimana importante per loro perché è arrivato il quarto cambio in panchina ed è arrivato una vecchia conoscenza dell’Acicatena: Mario Pietropinto, ex allenatore del Pomigliano d’Arco, che ha battuto l’Acicatena due volte su due lo scorso campionato. Se pensate che questa è la partita della svolta sia per l’Acicatena e sia per il Caserta, la scaramanzia giocherà una parte importante.

Leggi tutto..

23 Nov

Mio fratello è figlio unico…

Pubblicato da -Zeo-

Girando su internet un paio di giorni fa, mi sono imbattuto in questo articolo che mi ha fatto riflettere un bel pò. Leggetelo e vediamo se la colpa di queste violenze nel calcio è solo nostra….

Leggi tutto..

20 Nov

Cronaca alternativa di una domenica a Caltanissetta by -Zeo-

Pubblicato da -Zeo-

Essendo malati di calcio e, per circostanze molto strane, non potendo andare in trasferta con la nostra amata Acicatena decidiamo di andare a trovare i nostri amici della Balate Crew.

Leggi tutto..

17 Nov

Sant’Antonio Abate – Acicatena: contro la nostra volontà saremo assenti…

Pubblicato da -Zeo-

Non è facile parlare di calcio dopo questa settimana così strana e così particolare. 7 giorni fa un giovane ultras è stato ucciso in modo assurdo ed ancora non molto chiaro. Purtroppo anche se può sembrare un ragionamento molto cinico e senza cuore bisogna andare avanti. Ma bisogna andare avanti non facendo finta di niente ma onorando Gabbo sia come ultras, sia come simbolo della repressione del mondo ultras ma soprattutto onorarlo come un ragazzo libero che amava vivere.

Si va avanti e ci si deve immettere nella realtà catenota. Domani sul campo neutro e a porte chiuse di Sapri (SA) si giocherà Sant’Antonio AbateAcicatena e noi, come si può ben dedurre, non potremmo assistere all’incontro visto le porte chiuse e i perenni controlli da parte dei nostri "cari amici". Questa è stata una settimana importante perché dopo gli arrivi di Peppe Savonarola e del nuovo tecnico Saro Foti sono ritornati alla base biancorossa pure il difensore Peppe Hannibal Privitera dall’Acireale e l’attaccante Seby Leotta dal Riposto. Oltre questo è stata una settimana importante perché è avvenuto una riunione società-squadra dove si è usciti con la convinzione di conquistare presto questa salvezza senza molti patemi. Domani inizia l’ultimo quarto del girone d’andata e se si conquisteranno punti pesanti e si aggiungeranno ai 14 punti che già abbiamo potremmo raggiungere un buon gruzzoletto a fine girone e sperare che la salvezza arrivi presto.

Leggi tutto..

16 Nov

W la Repubblica delle banane…ops volevo dire l’Italia!

Pubblicato da -Zeo-

Stamattina non avendo un granchè da fare giravo nell’immenso mondo di internet quando ad un certo punto mi ritrovo davanti a due notizie che mi fanno capire che io non sono un cittadino italiano, ma un abitante della repubblica delle banane: si si proprio così fidatevi amici e lettori, io come voi siamo abitanti della repubblica delle banane. Vengo e mi spiego subito.

Leggi tutto..

12 Nov

Accidentalmente c’è una stella in più…Addio Gabriele!

Pubblicato da -Zeo-

- Accidentalmente è morto un ragazzo.

Leggi tutto..

12 Nov

Foto Castrovillari – Acicatena by -Zeo-

Pubblicato da -Zeo-

Come detto in precedenza, io ero in vacanza in Egitto ma i Boys e gli ultras catenoti non si fermano mai di sicuro. Ecco le foto recuperate qua e la della trasferta degli ultras catenoti in terra calabrese.

Leggi tutto..

12 Nov

Catenoti in tour of the world…

Pubblicato da -Zeo-

Ecco le foto che spiegano il perchè del non-aggiornamento del blog per la partita Castrovillari – Acicatena: io e Nero siamo stati in vacanza a Mars Alam (Egitto) per 9 giorni. Peccato non esserci stati a Castrovillari, ma ne valeva veramente la pena e comunque, anche se lontani, l’Acicatena e i Boys 02 restano sempre nel cuore…

Leggi tutto..

1 Nov

Cronaca alternativa di Acicatena – Rasarno by -Zeo-

Pubblicato da -Zeo-

Per via di un pesante mercoledì sera a Catania, il mio risveglio è veramente tardivo e non mi consente di partecipare al rito degli striscioni tanto a caro a noi per le gare casalinghe. Dopo aver chiamato Guevara per avere un passaggio ci vediamo alle 14 sotto casa mia e li mi vengono a prendere Guevara, Puddicinu ed Elio che da un paio di giorni ha una macchina nuova e sgargiante. Si arriva al "Polivalente" e li ci incontriamo, come sempre, tutti fuori per poi entrare tutti assieme. Dopo il solito controllo da parte dei "nostri cari amici" finalmente ci mettiamo in gradinata est e si attende con impazienza l’inizio della gara. Lo stadio pian piano si va riempiendo e nel settore ospiti è completa desolazione, visto che non esistono gruppi organizzati rosarnesi.

Finalmente, quando le squadre entrano in campo, ci mettiamo compatti dietro gli striscioni dei Boys, degli Sballati 2007. del Gruppo Storico, la pezza degli Skatenati 05 e lo striscione unico "Catenoti" e si inizia a cantare: l’inizio è in sordina, visto che ancora lo stadio non si è riempito tutto, ma pian piano grazie a cori compatti e a dei bei battimani si sale sempre più di ritmo cantando per tutti i primi 45 minuti di gioco cori per la squadra, per i colori biancorossi e contro la repressione. Nell’intervallo si assiste, come sempre ormai, alla "diaspora catenota", cioè alla fuga dei catenoti verso il bar e altri lidi, che continua sempre anche dopo il fischio d’inizio del secondo tempo. Per questo motivo l’inizio è ritardato e si riprende a cantare dopo un pò di minuti dall’inizio del secondo tempo: grazie alla prestazione gagliarda della squadra, il ritmo è buono e la continuità pure ma, come un fulmine a ciel sereno, il goal del Rosarno ci taglia un pò le gambe visto che si tratta del classico tiro della domenica molto fortunoso (goal direttamente da calcio d’angolo). Continuiamo a cantare ancora un pò imperterriti ma siamo con poca convinzione cosicché la voce va a scemare pian piano, scomparendo del tutto dopo un pò. Ci si sta a guardare la partita in piedi ma protestando contro decisioni un pò strane dell’arbitro e contro la squadra ospite visto che i propri calciatori, dopo il goal dell’1-2, sono sempre a terra con l’intenzione di farci perdere tempo. Finalmente, dopo un assedio durato mezz’ora, il goal di Cocuzza al 93° fa esplodere di gioia lo stadio e il pareggio è agguantato.

Leggi tutto..