22 Mar

La storia dei Boys 02 Acicatena

Pubblicato da -Zeo-

Nel novembre del 2002 un gruppo di ragazzi catenoti, legati da una forte amicizia e da una profonda e sensata mentalità, decidono di imbattersi in una nuova avventura ultras per difendere il nome della propria città impegnata nel massimo torneo regionale, ovvero l’Eccellenza (torneo quell’anno ricco di nobili decadute). Nonostante gli stessi ragazzi seguivano già da alcuni anni le sorti del sodalizio catenoto, la molla che fece scattare la nuova idea di un gruppo ultras organizzato ad Aci Catena fu il periodo davvero difficile che attraversava la squadra catenota, che riversava nelle ultime pozioni con pochissimi punti all’attivo. I Boys 2002 Acicatena (ecco il nome che si scelse al gruppo) si affiancarono al Gruppo Storico, gruppo non proprio ultras ma che sosteneva la squadra catenota da moltissimi anni ormai, e fecero la loro prima comparsa ufficiale nel derby contro l’Aci Sant’Antonio il 13 dicembre 2002, organizzando la prima coreografia casalinga. Da li in poi i ragazzi seppero rigenerare un intero ambiente, dando una scossa alla squadra e alla dirigenza.

Esordio dei Boys 02 Acicatena in casa al "Nino Bottino" (13 Dicembre 2002, campionato Eccellenza 2002-03)

Acicatena – Giarre 2-1 (ritorno Eccellenza 2002-03)

Il tifo e la passione per la squadra catenota crescono di domenica in domenica: iniziano le prime trasferte e la passione dei ragazzi viene ripagata dalla squadra che, forse anche per merito dei ragazzi, riesce a conseguire una serie di vittorie che ha dell’incredibile lasciando l’ultimo posto per conseguire la salvezza all’ultima giornata contro l’Atletico Catania sul neutro di Nicolosi. Purtroppo, però, la Lega Sicula con una decisione incredibile arrivata a giugno inoltrato, e quindi un mese dopo la fine dei campionati regolari, accoglie il reclamo del Tortorici, sulla partita Nissa – Tortorici, togliendo di fatto i messinesi dai play-out già giocati e vinti e risucchiando l’Acicatena nello spareggio contro il Real Messina. I Boys prendendo atto della decisione organizzano un buon esodo sul campo neutro del "De Simone" di Siracusa trascinando la squadra catenota alla prima salvezza in Eccellenza.

Acicatena – Giarre 2-1 (ritorno Eccellenza 2002-03)

Boys al "Nicola De Simone" di Siracusa (Acicatena – Real Messina 0-0 play-out Eccellenza 2002-03)

L’entusiasmo per la salvezza ottenuta avvolge pure il presidentissimo Strano che, dichiarandosi "tifoso dei suoi tifosi", rilancia la sfida regalando ai suoi ultras sempre presenti e sempre più passionali un grandissimo campionato chiudendo al terzo posto dietro le corazzate Giarre e Comiso. Nella semifinale play-off i catenoti si sbarazzarono dell’Orlandina e arrivano per la prima volta nella loro storia alla finale regionale contro il Comiso sul neutro di Caltanissetta. I catenoti però, non riescono ad andare oltre 1-2, nonostante il vantaggio ad opera del bomber Ciccio Sciuto, e qualunque sogno di promozione in serie D viene cancellato.

Boys al "Regionale" di Giarre (Giarre – Acicatena 1-1 andata Eccellenza 2003-04)

Boys al "Comunale" di Comiso (Comiso – Acicatena 3-3 ritorno Eccellenza 2003-04)

L’anno dopo, nonostante una partenza non certo esaltante per la squadra visto il rivoluzionamento della rosa, i Boys sono sempre vicini ai ragazzi sostenendoli in tutte le battaglie più impervie, malgrado i malumori di ogni tipo che iniziano a venire a galla. Il campionato per i biancorossi finirà al 5° posto in classifica, in coabitazione col Trecastagni dell’ex allenatore Lucio Tosto. I Boys si organizzano per raggiungere il neutro di Licata (teatro intrigante si, ma lontanissimo dalle due città, designato dalla Lega Sicula per evitare un esodo di massa dei tifosi catenoti, visto che di tifosi avversari non ce ne sono). La partita finisce 1-0 a favore dell’Acicatena grazie all’incredibile punizione del catenoto doc Daniele Costa. Nonostante i buoni propositi, l’anno finirà subito dopo nella semifinale play-off a Termini Imerese (PA) a causa del pareggio per 0-0 contro il Villafranca Tirrena, classificatasi al secondo posto.

Boys al "Comunale" di Aci Sant’Antonio (Aci Sant’Antonio – Acicatena 1-3 ritorno Eccellenza 2004-05)

Boys al "Comunale" di Termini Imerese (Villafranca Tirrena – Acicatena 0-0 semifinale play-off 2004-05)

La stagione 2005/06 resterà per sempre impressa nelle menti e nei cuori di tutti i catenoti. La squadra viene rinforzata, richiamando alcuni ex andati via e aggiungendo al mosaico giocatori di elevata esperienza. Il campionato non parte benissimo e dopo la sconfitta casalinga contro il Paternò regna già un clima di rassegnazione. I Boys non si arrendono e sostenendo in lungo e in largo la squadra come sempre fatto fino ad ora e cercando d’incoraggiare squadra e dirigenza, porteranno la squadra a concludere il campionato di nuovo al 3° posto. Nelle semifinali si va a Lentini per l’agevole sfida contro l’Atletico Tremestieri che regala la finale contro il Trecastagni sul campo neutro di Gliaca di Piraino. I Boys riescono a coinvolgere tutti presentandosi in massa nella città messinese e spingendo alla vittoria la squadra biancorossa, staccando così per la prima volta nella storia il pass per i play-off nazionali. Nelle semifinali i Boys si presentano in una cinquantina nella cittadina molisana di Agnone (dove riceveranno una calorosa accoglienza da parte dei locali), e la squadra ripaga la loro fatica con la prima vittoria esterna fuori dalla Sicilia per 3-2. Al ritorno un’altra vittoria per 3-1 spalanca le porte della finale nazionale contro la corazzata pugliese del Fasano.

Boys al "Comunale Civitelle" di Agnone (Olympia Agnonese – Acicatena 2-3 andata semifinale play-off nazionali Eccellenza 2005-06)

Acicatena – Olympia Agnonese 3-1 (ritorno semifinale play-off nazionali Eccellenza 2005-06)

L’andata si gioca in Puglia dove i Boys si recano con due autobus stracolmi di persone e pieni di speranze per centrare il sogno chiamato serie D, sogno però che a 10 minuti dal termine sembra svanire visto che la squadra biancorossa si trova sotto di due goal. Ma non tutto è perduto perché con un’azione personale il centrocampista Rosario Patti porge a Ciccio Sciuto il più facile dei goal, limitando la sconfitta al 2-1 e rimandando il discorso promozione alla gara casalinga. Il ritorno, giorno storico dell’11 giugno 2006, si svolge nella bolgia del "Nino Bottino" dove più di 1000 spettatori capitanati in grande stile dai Boys spinge la squadra all’impresa: la partita finisce 3-0 (goal di Rosario Patti, Daniele Costa e Carmelo Ricca) e così per la prima volta nella storia si aprono le porte della serie D per la città di Aci Catena.

Boys al "Vito Curlo" di Fasano (Fasano – Acicatena 2-1 andata finale play-off nazionali Eccellenza 2005-06)

Acicatena – Fasano 3-0 (ritorno finale play-off nazionali Eccellenza 2005-06)

Nei tre anni di serie D nulla è cambiato per i Boys, e anzi la loro presenza è sempre la stessa nonostante le trasferte non siano più a Giarratana o Tortorici ma si svolgono in città di grande blasone come Cosenza, Torre del Greco, Torre Annunziata, Castrovillari, Nocera Inferiore, Caserta e Siracusa. In questi tre anni i Boys si sono fatti notare per un tifo costante in casa e per non aver saltato nemmeno una trasferta, ricevendo apprezzamenti da tifoserie ben più importanti e ben più blasonate per la loro costanza e la loro dedizione, nonostante la vicinanza di una piazza di serie A come Catania e un’altra piazza ultras importante come Acireale a pochissimi chilometri.

Insomma quando c’è l’Acicatena in campo non diciamo mai di no, a prescindere dalla classifica, dalla squadra, da tutto ciò che può scoraggiare un individuo e da qualsiasi tipo di trasferta, visto che per noi non esistono trasferte tabù, trasferte vediamo, trasferte forse. In questi anni abbiamo lottato, abbiamo preso applausi ed insulti, abbiamo osato rischiando, abbiamo aspettato qualche coniglio nel nostro regno… ma l’unica cosa che conta è che abbiamo scritto qualcosa d’importante nelle pagine della nostra fede, quella che non morirà mai!!!

Acicatena – Giarre 0-0 (andata serie D 2006-07)

Acicatena – Rossanese 1-0 (Andata serie D 2006-07)

Boys a Ragusa (Ragusa – Acicatena 1-1 ritorno serie D 2006-07 in turno infrasettimanale)

Boys a Licata (Licata – Acicatena 1-1 andata play-out serie D 2006-07)

Acicatena – Cosenza 1-0 (ritorno serie D 2007-08)

Boys ad Angri (Angri – Acicatena 0-1 ritorno serie D 2007-08)

1 Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Se i commenti sono attivi ti basta utilizzare il modulo qui sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.